Alessandro Cherici

Nato a Udine l’8 novembre del 1990, Alessandro Cherici si appassiona alla musica da bambino grazie alle colonne sonore dei film. Inizialmente si limita a strimpellare qualche nota al pianoforte fino ai 14 anni, quando inizia ad interessarsi alla musica rock. Durante il primo anno di liceo decide di comprare una chitarra acustica per cominciare lo studio dello strumento con il M° Andrea Casaccio. Entro fine anno passa alla chitarra elettrica, e a inizio 2007 fonda col pianista Vincenzo di Francesco la sua prima band, che dopo varie peripezie otterrà il nome definitivo di Syderal Overdrive. Il gruppo arriva nel 2009 a produrre un primo EP di musica originale e a partecipare al concorso udinese per band emergenti Pagella Rock, esperienza che ripeterà l’anno successivo; successivamente, dopo un’abbondante esperienza live durata più di tre anni, il gruppo produce l’album progressive metal The Trick of Life (2011).

Concluso il liceo e dopo una breve esperienza universitaria Alessandro decide di dedicarsi totalmente alla musica. Nel 2011 si iscrive al corso di Chitarra Jazz del Conservatorio di Udine. Qui studia musica d’insieme col M° Glauco Venier e chitarra jazz col M° Riccardo Chiarion e successivamente il M° Lucio Ferrara; si dedica allo studio della chitarra classica col M° Giuseppe Angeli e della composizione/arrangiamento jazz col M° Michele Corcella. Durante questa esperienza affianca lo studio ai concerti, entrando a far parte di molti gruppi e progetti che lo portano su vari palchi prestigiosi come quelli di Mittelfest, di Udin&Jazz e dei Faber Days tra gli altri. Nel 2012 inizia anche a insegnare privatamente Chitarra e Teoria musicale.

Nel 2016 si diploma con una tesi sulla chitarra elettrica come strumento solista. Attualmente insegna Chitarra Moderna alla Scuola di Musica Ritmea di Udine, continuando parallelamente l’insegnamento privato e lo studio da autodidatta. Oltre alla chitarra si dedica alla composizione orchestrale e allo studio della musica dinamica.